Commenta per primo
Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, parla a Radio Sportiva di Domenico Berardi: "Lui è la nostra bandiera. Ce l'hanno chiesto sia l'Italia sia l'estero ma la nostra crescita coinvolge anche lui. Forse un giorno i nostri cammini si divideranno ma ora la voglia di proseguire insieme c'è da entrambe le parti. Durante l'estate non è stato vicino all'addio: su di lui non è stata fatta una valutazione di tipo economico perché lo abbiamo sempre ritenuto incedibile".