Calciomercato.com

  • SASSUOLO, SALTA LA PANCHINA DI DIONISI: i nomi per sostituirlo

    SASSUOLO, SALTA LA PANCHINA DI DIONISI: i nomi per sostituirlo

    • Gabriele Stragapede
    E’ crisi. Il Sassuolo naviga in acque pericolose. Il terzultimo posto in classifica, condiviso insieme al Verona a 20 punti, è il pesante presente che la formazione neroverde si sta regalando. Il successo manca dallo scorso 6 gennaio (1-0 contro la Fiorentina) e negli ultimi sei turni di campionato è arrivato un solo punto. Poco, troppo poco per pensare di mantenere la categoria e uscire dalla zona calda della graduatoria. Dopo il pesante 2-3 rimediato in casa contro l’Empoli, diretta concorrente alla salvezza, i neroverdi devono forzatamente pensare al futuro, a cosa cambiare per invertire un trend talmente negativo. Il Sassuolo ha deciso di esonerare il tecnico Alessio Dionisi. Per sostituirlo sono spuntati i nomi di Davide Ballardini, Gennaro Gattuso, Fabio Grosso e Leonardo Semplici. L'alternativa che per ora sembra più fattibile è però la soluzione interna rappresentata dell'allenatore della Primavera, Emiliano Bigica. La promozione in prima squadra del tecnico barese è in via di definizione.

    VALUTAZIONI IN CORSO - La dirigenza emiliana adesso e nelle prossime ore dovrà valutare il da farsi in merito alla nuova guida tecnica, alle porte di una settimana che porterà al recupero della 21ª giornata contro il Napoli (che si disputerà mercoledì 28, alle ore 18) e al delicato scontro contro in casa del Verona, altra decisiva sfida salvezza.

    DICHIARAZIONI - Dionisi ha commentato così a DAZN: “Non sono nato ieri, so come vanno le cose, gli allenatori si assumono le responsabilità. I ragazzi sono vivi, ma certe valutazioni non devo farle io”. In conferenza stampa, nel post partita, ha proseguito così: "Alleno da 10 anni, da tre anni sono qui, e so che se i risultati non vengono l’allenatore viene messo in discussione. Ma vedo una squadra unita e viva che è la cosa più importante, sennò alzerei la mano. Certe valutazioni poi non le fa l’allenatore, ma ho la volontà di andare avanti".

    LA POSIZIONE DEI TIFOSI - Intanto, al termine della sfida, è nata una contestazione da parte di circa 50 tifosi neroverdi, che si sono trattenuti fuori dal Mapei Stadium per intonare cori di protesta all'indirizzo della squadra di mister Dionisi, terzultima in classifica insieme al Verona e in piena crisi di risultati. 
     

    Altre Notizie