Calciomercato.com

  • Corsa salvezza: l'Empoli c'è, le altre no. Sassuolo, Lecce, Verona, Salernitana e Frosinone: chi sale e chi scende

    Corsa salvezza: l'Empoli c'è, le altre no. Sassuolo, Lecce, Verona, Salernitana e Frosinone: chi sale e chi scende

    • Federico Russo
    La ventiseiesima giornata di Serie A sta volgendo al termine in attesa di Roma-Torino e Fiorentina-Lazio di questa sera. Si può però fare una quadro generale  della corsa salvezza, che a dodici giornate dal termine si fa sempre più avvincente; tra chi sale, chi scende e chi con ogni probabilità ,distaccandosi dal gruppo, ne è quasi fuori.

    CHI SALE - L'Empoli di Davide Nicola è senza subbio la squadra più in forma del momento tra quelle invischiate nella lotta per non retrocedere. L'arrivo del tecnico classe 1973 ha giovato sensibilmente a tutto il gruppo, restituendo entusiasmo compattezza e organizzazione, lo dimostrano i risultati. Nell'ultimo turno è arrivato il successo per 2-3 nel delicato scontro diretto contro il Sassuolo grazie alla rete in extremis di Simone Bastoni, che da continuità alla striscia di risultati positivi ottenuta con Nicola allenatore: nelle ultime 6 partite infatti sono arrivate 3 vittorie e 3 pareggi che hanno permesso ai toscani di risalire fino al tredicesimo posto con 25 punti, con cinque lunghezze di margine sul Verona terzultimo.

    GENOA - Anche il Genoa di Alberto Gilardino continua la striscia di buoni risultati battendo l'Udinese per 2-0 nell'ultimo turno, uscendo quasi definitivamente dalla zona calda di classifica: il Grifone è infatti dodicesimo con 33 punti a più tredici dal terzultimo posto. Il lavoro del tecnico dei rossoblù è evidente: nelle ultime 11 partite è arrivata solamente una sconfitta per mano dell'Atalanta, trend positivo che consente ai liguri di vivere un finale di stagione più tranquillo e togliersi qualche soddisfazione.

    CHI SCENDE - Tra le squadre in caduta libera vi è sicuramente il Sassuolo, che dopo l'ultima sconfitta ha anche esonerato Alessio Dionisi, affidando la panchina ad interim ad Emiliano Bigica. Gli emiliani hanno fatto solamente 1 punto nelle ultime 6 partite (contro il Torino), l'ultima vittoria risale addirittura al 6 gennaio quando sconfisse la Fiorentina per 1-0. Questo trend negativo ha portato i neroverdi al quartultimo posto con 20 punti, pari merito con il Verona terzultimo: piena zona retrocessione. Il Sassuolo aspetta il ritorno del suo leader Domenico Berardi, da anni il fulcro della squadra. Ora più che mai hanno bisogno delle giocate del loro numero dieci per tornare a fare punti.

    LECCE - Anche il Lecce di  Roberto D'Aversa dopo un campionato di buon livello si è ingolfato ritrovandosi invischiato nella lotta per non retrocedere. Infatti i giallorossi hanno perso 6 delle ultime 7 partite di campionato (unica vittoria 3-2 contro la Fiorentina). A preoccupare è soprattutto la crisi del gol: zero nelle ultime 3, in aggiunta ad una difesa non più solida, 10 reti incassate nelle ultime 3 partite, 4 dall'Inter ieri sera 4 dal Bologna e 2 dal Torino.

    FROSINONE - Del Frosinone di Eusebio di Francesco se ne è spesso parlato per la qualità di gioco espresso e per il numero di giovani portati alla ribalta. Nell'ultimo periodo però un gioco divertente e di qualità non ha coinciso con i risultati. Infatti nelle ultime 10 partite è arrivata solamente una vittoria contro il Cagliari per 3-1, per il resto 8 sconfitte e un pari. Un rallentamento evidente che ha portato i ciociari a guardare dietro di se e non più avanti come nelle prime giornate. I gialloblu sono infatti sedicesimi con 23 punti, solamente tre le lunghezze di margine sul Verona. Per la squadra di Di Francesco sono quattro le sconfitte consecutive. Sicuramente il calendario non ha aiutato avendo affrontato Atalanta, Milan, Fiorentina, Roma e Juventus nelle ultime sette giornate.

    SALERNITANA - Sempre più critica la situazione del fanalino di coda Salernitana, infatti neanche il cambio di allenatore ha portato una scossa positiva. Anche nell'ultimo turno è arrivata una sconfitta: 2-0 contro il Monza. Sono sette ora le sconfitte nelle ultime 8 giornate, numeri che hanno portato i campani ad essere ultimi con 13 punti. Ogni giornata che passa le possibilità di salvarsi si assottigliano maggiormente, la squadra di Liverani non può più sbagliare se vuole credere nella rimonta salvezza.

    CALENDARIO - Il prossimo turno di campionato sarà importante in chiave salvezza. Fornirà quindi qualche informazione in più riguardo lo stato di forma delle squadre. Sono tantissimi infatti gli scontri diretti: Udinese- Salernitana, Verona- Sassuolo, Empoli- Cagliari e Frosinone-Lecce, le ultime 8 della classifica si sfidano nella stessa giornata.

    Altre Notizie