27
Gianluca Scamacca, nuovo giocatore del West Ham, ha rilasciato un'intervista sul sito del club inglese raccontando le prime sensazioni della sua nuova avventura e i motivi che lo hanno spinto ad andare in Premier League: "Sono davvero eccitato. Ho aspettato molto tempo per questo momento e sono molto, molto felice. È stato il mio sogno giocare in Premier League per molti anni. L'anno scorso ho parlato con un mio amico su WhatsApp e ho detto: 'Un giorno voglio giocare in Premier League' e ora è successo".

LA MOTIVAZIONE - "Ho scelto di venire al West Ham per il progetto e per il fatto che mi volevano tanto. Ho parlato col manager e abbiamo trovato subito un’intesa. 
Non so cosa aspettarmi perché non sono mai stato a Londra prima, ma conosco il West Ham e sono la squadra perfetta per me. Conosco  Pedro Obiang perché abbiamo giocato insieme a Sassuolo ed era qui, e ha parlato molto, molto bene del West Ham".


IL CONSIGLIO DI MANCINI - "Abbiamo parlato prima che venissi qui e lui ha detto che era il posto migliore per me, giocare in un torneo che mi avrebbe aiutato a migliorare e migliorare perché la Premier League è il miglior campionato.
LE SFIDE - "No, non ho mai avuto paura perché lavoro molto e mi piace affrontare le sfide e aumentare il mio livello e confrontarmi con i migliori del mondo. Questa è la sfida più grande della mia carriera, ma penso che mi darà molto e darò tutto per crescere insieme. Non sono affatto nervoso".

CARATTERISTICHE - "Sono un giocatore moderno, alto e tecnico che può giocare sia dentro che fuori l'area".