2
Reduce da una discreta stagione con la maglia del Chievo Verona, Ezequiel Schelotto racconta il suo rapporto all'Inter con Walter Mazzarri. Ecco le sue parole ai microfoni di Ultimo Uomo:

"Mi è capitato di arrivare in una squadra con grandi campioni, dopo il Triplete tutti volevano continuare a vincere e invece c’era un allenatore giovane (Stramaccioni) le cose non andavano bene, a volte si vedeva anche in campo; tutti si ricordano solo del gol nel derby, un gol pesante, certo, ma mi sarebbe piaciuto continuare a giocare lì; purtroppo però non ho avuto la possibilità che hanno avuto altri. È arrivato un nuovo allenatore (Mazzarri, ), che aveva le sue idee e che purtroppo a me, sinceramente, non ha dato neppure un minuto per dimostrargli che potevo giocare lì. Poi il campo parla e in campo si vede chi aveva ragione e chi no: io sono orgoglioso e contento di quello che ho fatto, magari se mi avessero dato una possibilità magari avrei fatto meglio, o peggio, almeno una possibilità però me la sarei meritata".


MG