Commenta per primo

Domani si pronuncerà un tribunale in merito al proposito di scioperare avanzato da alcuni club della Liga Spagnola. Il problema è nato lo scorso febbraio, quando le società rappresentanti della Prima Divisione della Lega di Calcio Professionale (LFP) hanno votato a favore di uno sciopero per il 2 e il 3 aprile, posizione già approvata la scorsa settimana, nel corso di un'assemblea straordinaria.

I club pretendono entrate più consistenti, tanto dai diritti televisivi, quanto dalle scommesse sportive. Si vorrebbe l'annullamento dell'obbligatorietà legale di trasmissione di una sola partita per giornata e un aumento della percentuale di guadagno per le scommesse e il gioco d'azzardo su internet