5
Prosegue la querelle tra Lazio e Genoa per l'assegnazione dello scudetto del 1915. Dopo le novità riportate ieri dall'avvocato Gian Luca Mignogna sul fronte biancoceleste, arriva puntuale la replica di Giancarlo Rizzoglio, scrittore specializzato in storia del Grifone.

Rizzoglio, intervistato dal Secolo XIX, confuta l'interpretazione data da Mignogna ai file portati da quest'ultimo come prova dell'errore storico commesso a suo avviso ai danni della Lazio, favorendo i rossoblù: "I documenti vanno sempre letti per intero, senza omissioni ed evitando di commentare solo gli stralci più convenienti. L’Almanacco dice chiaramente che il campionato di 1ª Categoria, a sistema regionale, si è svolto fra le 36 squadre individuate tra quelle partecipanti nel Nord Italia divise in sei gruppi, e non si fa alcun riferimento ai campionati del Centro e del Sud. Questo prova ancora una volta che all’atto dell’assegnazione del titolo italiano, dopo la sospensione del campionato all’ultima giornata, si prese in considerazione esclusivamente il campionato del Nord Italia, per le note e comprovate ragioni di netta superiorità tecnica che questo aveva. Quando l’almanacco cita l’ultimo girone parla infatti di girone finale e non girone finale settentrionale”.