È bastato un gol di Milik, nel finale di una gara difficile come quella giocata lunedì sera contro l'Atalanta a Bergamo, per rilanciare il Napoli. La zampata del centravanti polacco, appena una manciata di minuti dopo che Carlo Ancelotti lo aveva mandato in campo, ha permesso ad Hamsik e compani di riportarsi a otto punti di distanza dalla Juventus e a tre in più dell'Inter, in attesa dello scontro diretto di sabato sera. 

ASPETTANDO JUVE-INTER - Una gara, quella dell'Allianz Stadium, da cui la squadra di Carlo Ancelotti potrà comunque trarre vantaggio: o per accorciare ulteriormente le distanze dalla capolista, o per allungare il margine sul secondo posto. Una cosa è però certa: il Napoli non vuole arrendersi e proverà fino in fondo a dar battaglia alla Juve per lo scudetto, come fatto un anno fa. E, anzi, è pronto a lanciare la sfida ai bianconeri anche sul mercato, dove vengono seguiti diversi giocatori che piacciono anche al club del presidente Andrea Agnelli.

TODIBO CONTESO - In primis, per Jean-Clair Todibo, difensore del Tolosa e una delle rivelazioni di questa Ligue 1, ancora 18enne. Come confermato a Calciomercato.com dal responsabile scouting del Tolosa, Dominique Arribagé, il club francese sta provando in tutti i modi a far firmare il primo contratto da professionista al ragazzo, che in caso contrario a giugno sarà libero quasi a parametro zero: chi lo vorrà, infatti, dovrà semplicemente pagare un indennizzo al Tolosa, che non a caso nelle ultime settimane ha escluso Todibo dai convocati, visto il rifiuto del classe '99 di accettare il nuovo accordo.

OCCHIO A DE LIGT - Todibo, ma non solo. Perché nelle ultime settimane i collaboratori del ds Cristiano Giuntoli stanno girando per tutta Europa e, come riporta il Corriere dello Sport, hanno messo nel mirino un altro difensore, anch'egli seguito da tempo dalla Juve: Matthijs de Ligt. Il gioiellino dell'Ajax sarà protagonista di una vera e propria asta la prossima estate, che vedrà protagonista anche il Barcellona. Il Napoli però c'è e non vuole mollare: in campo come sul mercato, gli azzurri rilanciano la sfida alla Juve.