55

Altra mossa nella partita a scacchi tra Clarence Seedorf e il Milan, che ha già deciso di promuovere Pippo Inzaghi dalla Primavera, ma prima deve risolvere il rebus legato al contratto fino al 2016 con l'allenatore olandese. Quest'ultimo ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport: "Nessuno mi ha comunicato nulla. Leggo i giornali come voi, ma non ho parlato con nessuno della società e quindi non ho nulla da dire". 

GRAZIE TIFOSI - "Io sto bene - ha poi aggiunto lo stesso Seedorf -, sono sereno e sto cercando di trascorrere questi giorni con la famiglia e gli amici. Poi andrò in Brasile per vedere i giocatori che giocano al Mondiale. Mi fa piacere sentire l'affetto dei tifosi, prendo atto che manifesteranno per me sotto la nuova sede. Forza Milan, questa squadra resterà per sempre nel mio cuore". 

VERTICE A TRE - Intanto questa sera proprio Inzaghi insieme all'amministratore delegato Adriano Galliani cena ad Arcore dal presidente Silvio Berlusconi per delineare la strategie del club rossonero anche in vista del prossimo mercato estivo. Galliani e Inzaghi sono arrivati pochi minuti prima delle ore 21 a bordo della stessa auto e sono usciti verso l'una di notte senza rilasciare dichiarazioni. 

CONTE E SIMEONE - Secondo un retroscena rivelato dalla Gazzetta dello Sport, nelle scorse settimane Galliani aveva offerto la panchina ad altri due allenatori: Antonio Conte della Juventus e l'ex interista Diego Simeone dell'Atletico Madrid, che ha declinato l'invito. 
 

Get Adobe Flash player