278
Stefano Sensi è un bel rebus per l’Inter, perché da una parte c’è il desiderio di vederlo all’opera con un tecnico che gestirebbe le sue energie in modo diverso rispetto a quanto fatto da Conte, e dall’altra c’è la ferma convinzione che forse cederlo in questo momento potrebbe essere la scelta giusta per tutti. Ma a quale prezzo? Da viale della Liberazione sono giunti a una conclusione in merito al valore del suo cartellino: 15 milioni di euro, se arriva qualcuno con questa offerta sul piatto, Sensi può andare.

COMMISSO NON SI ARRENDE - E qualcuno ci sarebbe, visto e considerato che la Fiorentina prova da mesi a capire se la pista sia percorribile. Non tanto con l’Inter, quanto con il calciatore, che in più di un’occasione a mostrato resistenze circa un eventuale trasferimento in Toscana. Comprensibile, una volta arrivato in una big, Sensi non vorrebbe compiere passi indietro, ma Commisso è un presidente ambizioso e il suo progetto punta in alto, ecco perché a Firenze sono ancora convinti di avere a disposizione i giusti argomenti per cambiare le idee del centrocampista. L’Inter ci spera, quei 15 milioni farebbero comodo.