7
Il serbatoio storico della Nazionale si sta esaurendo o, perlomeno, non produce più quei giocatori in grado di spostare gli equilibri. Da sempre, infatti, l'Under 21 ha fornito giocatori che hanno poi condizionato il rendimento della Nazionale maggiore ma, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, solo quattro azzurri usciti dalle ultime 2 Italia Under 21 sono stati chiamati da Prandelli: Perin, Verratti, Immobile e Insigne. Il dato relativo al 2010, tuttavia contraddice questi dati perchè ben 7 erano gli azzurrini promossi nel fallimento sudafricano. E allora qual è la soluzione? Rispetto ad Italia '90 ad esempio questi giovani non sono più pronti come all'epoca per il salto nella Nazionale maggiore. Sono giovani tenuti in naftalina e, spesso e volentieri, difficilmente lanciati in prima squadra. Per il futuro serve la svolta verde dell'Italia e del movimento calcistico italiano.