43
Seconda vittoria consecutiva per il Napoli di Gattuso, che dopo il Cagliari vince ancora una volta in trasferta. Eppure era partita male la trasferta lombarda per Insigne e soci, con il Brescia che è passato in vantaggio grazie al terzo gol in campionato di Chancellor, bravo a bucare Ospinas, ancora una volta preferito a Meret. Il Napoli, dal canto suo, si era fatto vedere due volte, sullo 0-0, con Mertens: prima una traversa, poi un tentativo impreciso che non spaventa Joronen. Nella ripresa, però, cambia tutto. 

LA RIMONTA - Prima Lorenzo Insigne su rigore, poi Fabian Ruiz con una magia: in 5 minuti, tra il 49esimo e il 54esimo, i partenopei ribaltano il match, rischiando di trovare il tris sempre con il centrocampista spagnolo, ma è super Joronen. E il Brescia? Dopo il gol dello svantaggio, si fa rivedere in avanti, con Balotelli che spreca l'occasione del pari in acrobazia. A nulla serve il forcing finale agli uomini di Lopez, che restano penultimi, a più uno sulla Spal. Il Napoli, invece, è al sesto posto solitario in classifica