392
Vincenzo Montella aveva promesso una vittoria, e vittoria è stata. Il Milan si rialza dopo 3 sconfitte e 1 pareggio, riassaporando la vittoria, che mancava dal 20 settembre, dalla sfida contro la Spal. Senza Bonucci, i rossoneri rifilano un poker al Chievo Verona, trascinati dal solito Suso

Qualche pericolo in avvio, con il tentativo di Radovanovic dal limite dell'area che crea qualche apprensione a Donnarumma. Poi, ecco lo spagnolo, che dalla sua zolla buca Sorrentino con un preciso mancino. Ancora Suso, pochi minuti dopo, crossa da destra la sfera che, deviata da Cesar, finisce in rete. Il Milan va sul 2-0, Bonucci sorridente in tribuna. Nel secondo tempo la musica non cambia: 3-0 milanista con Calhanoglu, al secondo gol stagionale. Sussulto del Chievo, che la riapre con l'ex Birsa; ma arriva il poker rossonero firmato Kalinic, al primo gol in trasferta. 16 punti in classifica, Montella respira. E il Milan può prepararsi per la sfida di sabato contro la Juventus. .