Calciomercato.com

Atalanta forza 4 con super De Ketelaere: poker al Genoa, Gasperini torna a +3 sul Bologna

Atalanta forza 4 con super De Ketelaere: poker al Genoa, Gasperini torna a +3 sul Bologna

  • 174
Sfida delle ore 18 per la 24ª giornata di Serie A che va in scena dallo Stadio Marassi di Genova. Il Genoa di Alberto Gilardino viene sconfitto 1-4 (reti di De Ketelaere, Malinovskyi, Koopmeiners, Zappacosta ed El Bilal Touré) in casa dall’Atalanta di Gian Piero Gasperini, all’ennesimo ritorno in una piazza che ha portato sino ai palcoscenici dell’Europa League. Rossoblù che, comunque, mantengono una tranquilla posizione di classifica, ma che, con una vittoria, possono avvicinarsi alla lotta per la Conference League. Di contro, gli orobici blindano il 4° posto, vista la sconfitta interna della Roma contro l’Inter.

LA PARTITA - Dopo un inizio bloccato, con le due formazioni che si studiavano, arriva la perla firmata da De Ketelaere. L’ex Milan riceve un passaggio filtrante di Pasalic, stop con destro del belga e conclusione di prima intenzione con il mancino. Ne esce una parabola che scavalca Martinez e si insacca in rete. Il trequartista degli orobici diventa così il più giovane (marzo 2001), dopo solo Bukayo Saka (settembre 2001), tra i giocatori che hanno realizzato almeno sei reti e servito almeno sei assist nei cinque maggiori campionati europei in questa stagione. La risposta della squadra di Gilardino non tarda ad arrivare e Vasquez va vicino al pareggio con un colpo di testa respinto da Carnesecchi. Al 40’ ci prova Retegui dalla distanza, ma ancora una volta il portiere di Gasperini è molto attento, deviando in calcio d’angolo.

Nella ripresa, Malinovskyi firma la rete del pareggio. L’ex di turno, dopo aver scambiato con Badelj, calcia con violenza superando Carnesecchi sul primo palo. Ma è un pari che dura molto poco: Koopmeiners, su calcio piazzato dal limite, arricchisce questo match con un’altra perla che si infila sotto l’incrocio di un incolpevole Martinez. Gli orobici hanno l’occasione di blindare il risultato, ma Pasalic, solo davanti all’estremo difensore di Gilardino, si lascia ipnotizzare. Sembra chiudere le sorti del match il gol di Scalvini (che ha colpito il pallone senza una scarpa), ma il VAR annulla la rete per una posizione di fuorigioco da parte di Pasalic, che partecipa attivamente all'azione toccando la sfera sulla conclusione di Scalvini, dopo un check davvero lungo da parte della sala VAR. I liguri reagiscono, ma Carnesecchi è miracoloso a salvare su un tiro ravvicinato da parte di Gudmundsson, al primo squillo della sua partita. A nulla servono gli sforzi offensivi finali da parte della formazione rossoblù, anzi, in contropiede, Zappacosta archivia la partita, sfruttando la parata di Martinez su Miranchuk. Arriva anche la firma di El Bilal Touré, di testa su cross di Miranchuk.

Commenti

(174)

Scrivi il tuo commento

gello
gello

Gran bella partita, la migliore del turno. Risultato largo, ma onore a entrambe e allo spettacolo.

Altre notizie