72
Dopo le partite di ieri, sono sei le gare in programma oggi per l’8a giornata di Serie A. Apre alle 12.30 la sfida tra Sassuolo e Inter del Mapei Stadium, che finisce 4-3 per la squadra di Conte grazie alle doppiette di Lautaro Martinez e Lukaku. Alle 15 si disputano solo tre partite: Cagliari-Spal, Sampdoria-Roma e Udinese-Torino. 


Spicca il match tra la Samp e i giallorossi, con Ranieri che nel giorno del suo compleanno esordisce sulla panchina blucerchiata e sfida il suo passato. La sfida termina 0-0, con i padroni di casa che restano all’ultimo posto ma si portano a 4 punti in classifica mentre i giallorossi (che chiudono il match in 10 per l’espulsione di Kluivert) salgono a 13, a tre lunghezze dal Napoli. Partita molto bloccata, che vede Dzeko e Quagliarella tirare nello specchio della porta solo nel finale di gara.

Il Cagliari vince 2-0 in casa contro la Spal e si porta al quinto posto a 14 posti, a due soli punti dal Napoli. Decidono il match uno splendido gol di Nainggolan col destro di controbalzo dalla lunga distanza e il raddoppio di Faragò, al rientro in campo dopo un lungo stop per infortunio. Chiude il programma delle 15 la sfida tra Udinese e Torino, che finisce 1-0 per i padroni di casa grazie al gol di Okaka. La squadra di Tudor - oggi assente per squalifica - si porta a 10 punti e raggiunge proprio il Torino in classifica. L’Udinese è la squadra con la miglior difesa del campionato: solo 6 reti subite nelle prime 8 giornate di campionato.

Roboante vittoria del Parma, che supera 5-1 il Genoa con super Cornelius. Tripletta per l'attaccante danese, subentrato a inizio partita al posto dell'infortunato Inglese. Completano l'opera le reti di Kucka e Kulusevski, autore anche di due assist. Nel Genoa a segno Pinamonti. Andreazzoli sempre più a rischio esonero.

Chiude il programma di giornata la sfida di San Siro tra Milan e Lecce, che vede l’esordio di Stefano Pioli sulla panchina dei rossoneri.