Alle 12.30 riparte il programma delle 24esima giornata di Serie A con l'affascinante sfida tra Spal e Fiorentina. La formazione del grande ex Semplici accarezza l'idea di ritrovare quel successo casalingo che manca dallo scorso 17 settembre, ma sull'1-1 (Petagna ed Edimilson) il Var torna indietro di 2 minuti su un contatto in area tra Felipe e Chiesa e in un colpo solo annulla la rete dello spallino Valoti nata sul ribaltamento di fronte e concede il penalty ai viola, trasformato da Veretout. Lì comincia un'altra partita, con la squadra di Pioli che dilaga sul 4-1 con Simeone (primo gol nel 2019) e Gerson. Grazie al sesto risultato utile consecutivo, la Fiorentina rilancia le sue ambizioni europee, portandosi a -3 da Roma, Lazio e Atalanta.

Alle 15 tre match, con la corsa salvezza che si gioca sull'asse Empoli-Udine. L'Empoli batte il Sassuolo per 3-0, grazie alle reti di Krunic, Acquah e Farias, mentre l'Udinese ha la meglio sul Chievo solo con un discusso rigore assegnato col Var. Teodorczyk prima si fa respingere il penalty da Sorrentino e poi ribatte in rete. 

A Marassi, il Genoa supera per 2-1 in rimonta una Lazio decimata dagli infortuni. Biancocelesti in vantaggio con Badelj, che poi colpisce anche una traversa, rimonta rossoblù con Sanabria e con Criscito, che segna con un gran sinistro al 94'. 

Chiudono la giornata Inter-Sampdoria e Napoli-Torino, mentre domani Roma e Bologna daranno vita al posticipo che completerà il programma del 24esimo turno.