6

Chievo-Carpi e Sassuolo-Genoa (calcio d'inizio alle ore 18) sono gli altri due anticipi della 32esima giornata di campionato in Serie A dopo Frosinone-Inter e prima di Milan-Juventus. Nella lotta per la salvezza il Carpi si affida allo zoccolo duro della promozione, ma cade al Bentegodi di Verona contro il Chievo, che deve fare a meno dell'infortunato Dainelli (stagione finita), mentre sotto la pioggia il Genoa frena la rincorsa del Sassuolo all'Europa. Di Francesco schiera la formazione tipo, fatta eccezione per Biondini (ex di turno così come Vrsaljko) al posto dell'infortunato Missiroli. Dall'altra parte Gasperini perde per infortunio Pandev, ma recupera Cerci e Pavoletti per la panchina, dove si accomoda pure Izzo rimpiazzato da Marchese. Gol giustamente annullato a Defrel per fuorigioco di Berardi, autore dell'assist. Sul finire del primo tempo il Genoa sblocca il risultato con Dzemaili (al suo terzo gol in carriera al Sassuolo dopo i due segnati con la maglia del Napoli), lesto a ribadire in rete la respinta del palo su un tiro di Matavz, che poi a venti minuti dal novantesimo lascia il posto a Pavoletti. Entra nel finale pure Pellissier, che decide Chievo-Carpi segnando il suo 120° gol in maglia gialloblù.