17
A chiudere il sabato degli anticipi della diciottesima giornata di Serie A, c’è la Sampdoria di Ranieri, che a Marassi, alle 20.45,  ha ospitato l’Udinese di Gotti. Entrambe reduci da una sconfitta, ad avere la meglio è stata la squadra blucerchiata, con la vittoria per 2-1 arrivata grazie all'ultimissimo arrivato: Ernesto Torregrossa

SUPER DE PAUL - Nei primi 45 minuti, terminati zero a zero, grandi protagonisti sono stati i portieri: Musso, reattivo su Quagliarella, Audero, pronto su Mandragora. Insieme ai due numeri 1, brilla la stella del numero 10 in campo, Rodrigo De Paul: è l'anima dei friulani, l'argentino, che stampa un tiro a giro sulla traversa. Nella ripresa, poi, è proprio lui, l'ex Valencia, a stappare il match: ci prova da fuori, ribatte Audero; ci riprova, ribatte la difesa, ma la terza volta è quella buona: 1-0 Udinese. E da qui, inizia un'altra gara. 

SUPER TORREGROSSA - Sì, perché si sveglia la Sampdoria, che fa 1-1 dal dischetto: Mandragora scalcia Candreva, rigore e l'ex Inter, dagli 11 metri, col cucchiaio, beffa Musso. Ma non è finita, perché su cross di Augello, Torregrossa, arrivato dal Brescia, salta più in alto di tutti e con una frustata di testa regala 3 punti alla Samp. Seconda vittoria nelle ultime 3 per la Samp, mentre l'Udinese non sa più vincere.