199
Grazie a una doppietta di Ibrahimovic, il Milan vince 2-1 sul campo del Sassuolo nel secondo anticipo della 35esima e quartultima giornata di campionato in Serie A dopo Atalanta-Bologna

Senza lo squalificato Ferrari, De Zerbi rilancia Marlon e Peluso al centro della difesa. Turvover in attacco, dove Raspadori e Haraslin partono titolari al posto di Djuricic e Boga. Fatta eccezione per Conti al posto di Calabria, Pioli conferma lo stesso undici iniziale che sabato ha battuto 5-1 il Bologna. Presenza numero 200 in rossonero per il portiere Gigio Donnarumma proprio contro il Sassuolo, la stessa avversaria del suo esordio da professionista il 25 ottobre 2015 a San Siro. Arbitra Pairetto, con Chiffi al Var. 

Pronti, via e Conti si fa male e lascia il posto a Calabria. Ibrahimovic sblocca il risultato con un colpo di testa su assist di Calhanoglu e, dopo il momentaneo pareggio segnato da Caputo su rigore concesso per un fallo di mano del turco, fa doppietta riportando avanti il Milan. Che perde per infortunio anche Romagnoli, sostituito da Gabbia con la fascia di capitano che passa a Donnarumma. Il Sassuolo resta in dieci uomini dopo l'espulsione di Bourabia per doppia ammonizione allo scadere del primo tempo. A inizio ripresa Pioli inserisce Laxalt al posto di Theo Hernandez, che salterà per squalifica la prossima partita con l'Atalanta a San Siro così come Bennacer. De Zerbi risponde con un triplo cambio: fuori Muldur, Raspadori e Haraslin; dentro Kyriakopoulos, Magnanelli e Boga. Che poi si fa male e viene sostituito da Djuricic, ma la musica non cambia. Nell'ultimo quarto d'ora c'è spazio anche per Biglia e Bonaventura al posto di Bennacer e Calhanoglu. In attesa delle trasferte di Roma e Napoli con Spal e Parma, il Milan sale al quinto posto in classifica. 
A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI ALBERTO POLVEROSI PER 100ESIMO MINUTO