396
La Juventus vince e allunga momentaneamente: la Lazio è ora a 4 punti, l’Inter a 6. Sul campo della Spal, la squadra di Sarri si impone per 2-1. La sblocca il solito Cristiano Ronaldo, in gol da undici partite consecutive, il raddoppio è di Ramsey prima del gol dei padroni di casa con Petagna (su calcio di rigore). La Spal resta ultima in classifica a 15 punti, a una lunghezza di distanza dal Brescia e a 7 dal Genoa; il quartultimo posto occupato dalla Sampdoria dista ora 8 punti.




La Juve segna dopo 5’ con Ronaldo, ma il gol viene annullato per la posizione di fuorigioco del portoghese. I bianconeri fanno la partita, ma non riescono a impensierire Berisha; la Spal in contropiede non trova sbocchi nella difesa della Juve composta da Rugani e dal rientrante Chiellini, alla prima da titolare dopo il lungo stop per infortunio. Al 37’, la Juve colpisce un palo con Dybala, che col suo mancino non trova per un soffio il vantaggio. Due minuti dopo, i bianconeri la sbloccano: segna Cristiano Ronaldo, che su assist di Cuadrado batte Berisha

In avvio di ripresa, è ancora Ronaldo a rendersi pericoloso: cross di Danilo col portoghese che calcia a rete, ma Berisha respinge. Ci prova poi Cuadrado da posizione ravvicinata su cross di Alex Sandro, ma il portiere avversario risponde ancora una volta presente. Al 58’, scalda il piede Ramsey: tiro col destro che termina di poco a lato. Dopo pochi minuti, proprio il gallese raddoppia con un bel tocco sotto su splendido assist di Dybala. La Juve sembra in pieno controllo del match, ma la Spal riapre i conti con Petagna, che su rigore dato dal Var batte Szczesny. La Spal cerca il pareggio, ma è la Juve a sfiorare il gol nel finale con Ronaldo che su punizione colpisce in pieno la traversa. Termina 2-1, la Juve vince e allunga su Lazio e Inter in attesa dei match di domani.
A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DELLA GARA DI ALBERTO CERRUTI PER 100ESIMO MINUTO.