11
Dopo le due partite di ieri, che hanno visto la Salernitana pareggiare 0-0 con la Reggiana e l’Empoli impattare 1-1 col Venezia, alle 14, oggi, riprende la 25esima giornata di Serie B. Si parte col Chievo, in piena bagarre promozione, che va in casa del Cosenza di Occhiuzzi, uscendone con le ossa rotte: 1-0 calabrese con Gliozzi. I lupi tornano a vincere dopo un mese; poi Cremonese-Frosinone, con il grande ex, Daniel Ciofani, che segna il settimo gol nelle ultime 8: crollo dei ciociari, che perdono 4-0 senza mai entrare in partita. Coi grigiorossi che, comunque, finiscono in 9 contro 11.

Sempre alle 14 sfida tra Pescara e Lecce: il Delfino, con Grassadonia al debutto all’Adriatico, arriva dal pareggio di Frosinone, con cui ha lasciato l’ultimo posto in classifica, e pareggia anche contro il Lecce: apre Maggio nel primo tempo, pareggia Busellato al 92esimo! Pisa-Vicenza, invece, si è rivelata una pazza sfida: avanti 2-0 i biancorossi (perla di Meggiorini, in gol come Djorkaeff contro la Roma), la riprendono i nerazzurri; Pordenone-Ascoli termina 1-1 mentre la Spal cade in casa con la Reggina: 4-1 calabrese, con gli estensi in 10 dall'ottavo minuto, con Mora capace di prendere due gialli in due minuti. 

La giornata prosegue con il Monza che, alle 16, sbatte contro il Cittadella, non andando oltre lo 0-0. Sfida che ha acceso qualche polemica per il gol annullato, nel primo tempo, a Beretta, per posizione dubbia di fuorigioco. Zero vittorie, in casa, nel 2021, per la squadra di Brocchi, comunque secondo, da solo, a 43 punti. Male Balotelli, che nella ripresa getta al vento una ghiotta occasione, coi brianzoli che collezionano il 13esimo clean sheet stagionale, ma buttano via l'occasione di portarsi a -1.

Ha chiuso il programma, alle 18, Entella-Brescia: due squadre in crisi, coi liguri ultimi in classifica che non vincono dal 22 gennaio, mentre le Rondinelle non trovano pace, altalenanti e in difficoltà nonostante l’ennesimo cambio in panchina: finisce 1-1 con i gol del solito Ayè e di Pellizzer.