31
Prosegue il programma della 10a giornata di Serie B, aperta ieri dal successo del Cosenza sul Monza e dal pareggio tra Vicenza e Monza.

Si parte alle 18 con tre incontri: finisce 1-1 lo scontro diretto al Rigamonti tra Brescia e Lecce, il subentrato Dermaku porta avanti gli ospiti a 9' dalla fine ma pochi minuti dopo è Bisoli a pareggiare i conti. Finale thriller in Alessandria-Frosinone: Chiariello segna il gol del vantaggio per i padroni di casa con una gran giocata, controllo volante e pallonetto (convalidato grazie all'ausilio del VAR, inizialmente gol annullato per presunto fallo di mano), ma al 97' gli ospiti trovano il pari in extremis grazie a Charpentier. Colpo della Spal sul campo dell'Ascoli: decide una prodezza balistica del baby bomber Colombo (sinistro al volo dal limite dell'area), complice anche un Leali non perfetto tra i pali.

Alle 20.30 il Pisa capolista si ferma ancora e inanella la terza gara senza vittorie venendo fermato per 1-1 dalla Cremonese con Lucca ancora a secco. Il Benevento ne approfitta e si porta a -2 battendo per 2-0 in trasferta il Crotone, e insieme alle Streghe sale al secondo posto a -2 anche la Reggina, alla terza vittoria consecutiva grazie al 2-0 in trasferta al Perugia.

Il Parma grazie a un super Buffon che para anche un rigore, interrompe la striscia negativa (tre sconfitte e tre pareggi nelle ultime sei) e ritova la vittoria dopo oltre un mese battendo 2-1 il Cittadella. Il Como, resta la squadra più in forma delle ultime 5 gare e vince 1-0 anche contro il fanalino di coda Pordenone portandosi a +6 sulla zona retrocessione.