La Federcalcio ha reso noto che la Prima Sezione della Corte Sportiva d'Appello Nazionale ha parzialmente accolto il ricorso presentato dal Novara, riducendo da quattro a tre giornate la squalifica inflitta all'attaccante Macheda dopo la gara dell'1 maggio in casa della Cremonese. 

Respinto, invece, il ricorso del Parma avverso la squalifica di 2 giornate inflitta a Baraye dopo la gara di Cesena dello scorso 6 maggio. Respinto anche il reclamo presentato dalla società emiliana "avverso la sanzione dell'ammenda di 1.500,00 euro con diffida inflitta al ds Daniele Faggiano" sempre dopo Cesena-Parma. 

In Serie A repinto il ricorso presentato dal Milan "avverso la sanzione dell'ammenda di 10.000,00 euro dopo la gara con il Napoli dello scorso 15 aprile".