198
MILAN: 

Storari 6,5: Due interventi decisivi su Radeski e Alimi che permettono al Milan di mantenere la porta inviolata per la quarta partita consecutiva.

Zapata 5,5: Non entra in campo con la giusta concentrazione e si rende protagonisti di un paio di svarioni molto pericolosi che lo portano a guadagnarsi un cartellino giallo. 

Bonucci 6: Ruba l'occhio con un paio di lanci da regista, la specialità della casa. Meno preciso in fase difensiva, dove in un paio di occasioni Radeski riesce a scappargli alle spalle.

Romagnoli 5,5: Al rientro in campo dopo tre mesi, il difensore di Anzio dimostra di avere ancora le polveri bagnate. Rischia il rosso con due interventi molto ingenui, il primo sanzionato dal direttore di gara, il secondo no. (Dal 45' Abate  6: Entra con il giusto piglio, trovando due traversoni che meritavano migliore finalizzazione); 

Calabria 6: Montella lo schiera come esterno di centrocampo, un esperimento che merita ulteriori approfondimenti. Si limita a svolgere il compitino. 

Zanellato 6: Nel primo tempo si costruisce una ghiotta occasione da gol con un inserimento da mezzala di valore. Perde tono nel secondo tempo ma, tutto sommato, convince. 

Locatelli 6,5: La leva dei 98' regala soddisfazioni a Montella: suo l'assist delizioso per il gol di Cutrone, con un lancio con i contagiri. Recupera tanti palloni e li gestisce con ordine, prestazione molto positiva. (Dal 73' Gabbia 6: Montella gli concede l'esordio in Europa con la maglia del Milan, una serata da ricordare)
Mauri 5: Disastroso in fase di impostazione, dove sbaglia la misura di troppi passaggi. Fallisce una buona occasione in ottica mercato, nonostante l'impegno profuso. 

Antonelli 6: La condizione fisica è buona e non dispiace da esterno di centrocampo, ruolo che ha ricoperto spesso anche al Genoa. 

Cutrone 6,5: Ha il veleno nella coda, al secondo pallone toccato trova un gol di pregevole fattura, con tanto di sterzata ad eludere l'intervento del difensore avversario. Cerca, con costanza, di attaccare la profondità. (Dal 58' Suso 6,5: Montella non gli concede pausa e nella mezz'ora che scende in campo illumina con alcune giocate di classe)

André Silva 6: Tecnicamente è molto valido, i suoi movimenti sono funzionali alla manovra della squadra. Da rivedere sotto porta, fallisce due ghiotte occasioni da gol.

All. Montella 6: In una gara che aveva poco da raccontare, regala una passarella a molti giovani.

SHKENDIJA (4-2-3-1): Zahov 6; Todorovski 5,5 (79' Murati s.v), Bejtulai 6, Cuculi 6, Celikovic 5,5; Alimi 6,5, Totre 6; Teqja 5, Hasani 6; Radeski 5 (73' Abdurahimi), Ibraimi 6,5.