168
Campo e mercato, ore di attività frenetica per il Milan. Mentre la squadra di Pioli si prepara alla super sfida con la Juventus, Maldini e Massara sono al lavoro su più tavoli per regalare nuovi rinforzi. Mohamed Simakan è il nome più caldo per la difesa: passi avanti nella trattativa con lo Strasburgo, a 17-18 milioni di euro può arrivare l'intesa e a confermare le buone sensazioni arriva anche l'indizio social del suo barbiere, che posta uno scatto con la dicitura "L'ultimo taglio". Si lavora anche per ridurre le distanze con il Tolosa per il giovane talento Kouadio Koné, diventato obiettivo principale per il centrocampo. Ma la dirigenza rossonera guarda anche al futuro e tiene vivi i contatti per un'altra pista: Florian Thauvin
 
 
AFFARE A ZERO - Il francese è un'occasione che il Milan non vuole farsi sfuggire facilmente. Nelle ultime ore, riportano i media transalpini, l'esterno offensivo ha ribadito ancora una volta il proprio no al rinnovo con il Marsiglia, ormai rassegnato a perderlo: non a gennaio, ma alla naturale scadenza del contratto al termine della stagione. La lista delle pretendenti si allunga di giorno in giorno, anche in Italia altre squadre hanno manifestato il proprio interesse, ma il Diavolo resta in pole per il reciproco gradimento, confermato dalle parole di Maldini e dello stesso giocatore, e per l'offerta presentata: un quadriennale da 2,8 milioni di euro di base a stagione, una proposta importante che può convincere il giocatore ad abbracciare il progetto rossonero. Simakan e Koné ora, Thauvin per il futuro: il Milan punta ad essere protagonista anche sul mercato.