Commenta per primo
Torna il Social Football Summit, terza edizione per l'unico evento in Italia di caratura internazionale e totalmente dedicato all'industria del calcio. Con due novità: sarà interamente online, per la situazione Covid, e per la prima volta si allargherà con l'eSports Summit. Dal 17 al 19 novembre andrà in scena il Social Football Summit principale, mentre l'evento collaterale dedicato al mondo del gaming si svolgerà il 23 e il 24 novembre. Lega serie A sarà global partner dell'evento e sarà protagonista, ancora una volta con gli eSports: l'anno scorso l'ad Luigi De Siervo presentò il progetto della nuova applicazione e lanciò la eSerie A Tim.

Gianfilippo Valentini, founder di Social Media Soccer e di Go Project, dichiara: "Il Social Football Summit è un appuntamento unico nel suo genere. Da quando è nato abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con i più grandi protagonisti della Football Industry. Ringrazio la Lega Serie A e i suoi vertici per aver confermato anche quest’anno la partnership in un momento di grande fermento ed evoluzione".
Luigi De Siervo, ad di Lega Serie A, spiega: "Come Lega Serie A puntiamo molto sullo sfruttamento dei nostri asset digitali per coinvolgere e intrattenere i milioni di tifosi e appassionati provenienti da tutto il mondo. Quest’anno abbiamo lanciato la nuova APP ufficiale e gli account social in inglese, spagnolo, arabo e cinese, che ci permetteranno di raggiungere un pubblico sempre più ampio e trasversale, senza dimenticare il nostro canale Youtube, diventato il primo canale di calcio al mondo per numero di views mensili. La scorsa stagione, inoltre, abbiamo presentato la eSerie A TIM, il Campionato di eSports che vede protagoniste le Società di A e continuerà anche in questa stagione per i prossimi 7 mesi con grandi novità".