Commenta per primo
Augusto Carpeggiani, agente di Simone Bastoni - terzino mancino dello Spezia - ha parlato ai microfoni di Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”. Ecco le sue parole:

SERIE A - "Il primo anno in Serie A è più difficile per il salto. Sicuramente sta dimostrando che la Serie A non gli va stretta. Lui è un ex trequartista di qualità ai tempi della Primavera, quindi il piede sinistro non è quello di un difensore. Sa calciare molto bene, anche da fermo. Quindi è una risorsa. Italiano l’ha reinventato? Sì, lui iniziò a giocare da quinto a Trapani con Calori. Poi da lì, attraverso un’evoluzione e un modulo diverso, si è adattato anche qui".

RINNOVO - "Però ora si resta così, poi le cose possono cambiare. Ora c’è stato un avvicendamento societario quindi è difficile rinnovare adesso. Non c’è ansia di rinnovare, ora la priorità è salvarsi con lo Spezia e consolidarsi in Serie A".

NAPOLI - "Non so, adesso è molto prematuro. Dovesse chiamare il Napoli sarebbe una grandissima occasione ma nessuno ci ha contattati. Adesso, al di là dell’euforia del momento, dobbiamo pensare a salvarci con lo Spezia. Piace ai tifosi? Giuntoli di solito li tratta sotto traccia, vedremo. Per ora è molto presto”.