Commenta per primo

E' una Ternana senza idee, senza gioco e in condizioni fisiche pessime quella che scende in campo contro la Nocerina. Sin dai primi minuti di gioco si percepisce che non sarà un pomeriggio facile per i rossoverdi, e la conferma viene al 7' minuto quando i campani passano in vantaggio. Catania in modo rocambolesco ribatte in rete una palla crossata da Negro, e sfiorata anche da altri giocatori campani. Il gol non sveglia le 'Fere' e così la Nocerina sfiora più volte il raddoppio: tra l'8' e il 20' costruisce almeno sei palle gol. Per vedere il primo tiro della Ternana nello specchio della porta bisogna attendere il 31' con un tiro telefonato da Nolè, che Gori blocca senza problemi. Nel secondo tempo la musica purtroppo per la Ternana non cambia, anche se nello spazio di tre minuti ha due occasioni per pareggiare con l'attaccante Tozzi Borsoi. Al 47' la punta rossoverde colpisce la traversa su colpo di testa e al 50' sempre su colpo di testa spedisce sopra la traversa ancora da ottima posizione. La Nocerina controlla la partita e in contropiede è sempre pericolosa, come al 14', quando raddoppia sempre con Catania, il quale spinge in rete un cross rasoterra effettuato da Bolzan. La Ternana a questo punto sparisce definitivamente dal campo e al 38' la Nocerina realizza la terza rete con Pilosa, chiudendo definitivamente la partita, tenendo palla e annicchilendo una Ternana di pochissima sostanza.

TERNANA

L'allenatore della Ternana, Fernando Orsi: 'In questo momento abbiamo bisogno di fare punti, trovare una serenità che si acquista solo con i risultati, che purtroppo al momento non riusciamo a fare. Abbiamo bisogno di ritrovare entusiasmo, recuperare infortunati con tranquillità. E' una rosa giovane, e in questo momento ha difficoltà ad essere serena'.

NOCERINA

L'autore del terzo gol, Liberato Pilosa: 'Ci aspettavamo una Ternana migliore, ma siamo stati bravi noi come squadra. Ringraziamo i tifosi che come sempre ci seguono in tanti sia in casa che in trasferta'.