9
Un lunga esperienza da direttore sportivo e di area scouting tra Arsenal, Tottenham, Saint-Etienne, Liverpool e Fenerbahce, ora una nuova vita da presidente del Tolosa per Damien Comolli. Che ha imparato una cosa importante: "Per fare mercato, c'è bisogno di Football Manager".

Il numero uno del club francese, che ora milita in Ligue 2, ha lasciato tutti a bocca aperta, riconoscendo apertamente l'utilità del celebre videogioco per scovare nuovi talenti e valutare la loro utilità per la squadra valutando punti di forza e di debolezze, attraverso l'ampia banca dati in game: "Non abbiamo potuto usarlo in questo mercato, ma inizieremo a utilizzarlo - ha dichiarato Comolli -. Già molti altri club lo usano. Non sarà la base della nostra strategia per i trasferimenti, ma può aiutarci. Mi chiedo se avrei dovuto usare Football Manager mentre lavoravo per il Fenerbahce: forse avrei potuto fare meglio".