Calciomercato.com

Torino, le pagelle di CM: Belotti, creste ed errori. Singo, ma che fai?

Torino, le pagelle di CM: Belotti, creste ed errori. Singo, ma che fai?

Roma-Torino 3-1 

V. Miliknkovic-Savic 6:
Ritrova la Roma dopo le prodezze in coppa Italia di un paio di anni fa. Ma non è la serata dei miracoli. Può solo guardare il palo-gol di Mkhitaryan e sfiora il rigore di Veretout, per il resto è attento facendo valere il fisico gigantesco. 

Bremer 5,5: Sempre pericolo sulle palle inattive, ma la fase difensiva è da dimenticare se si fa eccezione per un  bell’anticipo su Mayoral. Provoca un rigore a metà con Belotti. 

Lyanco 6: Si incolla su Dzeko riuscendo per un tempo a non fargli toccare un pallone in area. Il suo lo fa quasi sempre. 

Buongiorno 6: Non urla Allegria, ma mostra doti e voglia che possono far ben sperare. (32’st Bonazzoli ng: sfiora il 3-2 con un gran tiro da fuori)

Singo 3: Parte a mille, anzi a centomila. E si fa prendere da una foga eccessiva beccandosi due gialli in un quarto d’ora. Il primi inevitabile, il secondo forse eccessivo. Se non è un record poco ci manca.  

Gojak 6:  Paga per il rosso di Singo, ma fino a quel momento si era visto poco.  (23’pt Ansaldi ng: Sfortunato. Dal 43’pt Edera 6,5: coglie una traversa che urla vendetta)

Meité 5,5: Rimane appartato, in un angolo. Senza voglia di far male.  (1’st Rincon 6: deve guidare tentativo di rimonta, senza successo ma con personalità)

Linetty 6: Prova a mantenere l’ordine ma le decisioni di Abisso creano caos. 

Vojvoda 6: Ha un buon piede, ma lo sfrutta poco. Nel secondo tempo è più d'azzardo

Lukic 6: Prova a strappare ma viene sempre accerchiato dai mediani giallorossi (1’st Segre 6: crea grattacapi anche nei momenti di stanca)

Belotti 6: Si fa murare da Smalling in 10 minuti poi inventa l’assist per Dzeko dal quale nasce il rigore romanista. Tanto furore porta al gol della bandiera. 

Giampaolo 5,5: Verrebbe da dire a un passo dall’abisso, ma proprio l’arbitro di Palermo e Singo gli inguaiano la serata del riscatto. Detto ciò il Torino doveva e poteva provare a fare di più. Lo fa solo nel finale. Ne esce comunque dignitosamente. 
 

Altre notizie