Commenta per primo
Il tecnico del Torino Walter Mazzarri ha parlato ai microfoni di Sky dopo il pareggio ottenuto contro il Torino: 



"Ieri ho fatto la conferenza e ho detto che conosciamo le nostre problematiche. Ho detto chiaramente che mi aspettavo qualcosa in più dal punto di vista della brillantezza e qualcosa si è visto. Poi la prima volta che il Cagliari si è reso pericoloso siamo spariti dal campo. Poi con i cambi siamo ripartiti più convinti e avremmo potuto fare anche il secondo gol. Poi il Cagliari ci ha fatto un po’ paura e ci è tornato il braccino corto. Sono quelle partite che non piacciono a me, prendiamoci questo pareggio e andiamo avanti. 

Quando l’anno scorso andavamo bene come giocava la squadra di Mazzarri? Vi rigiro la domanda, una cosa è parlare con i tifosi e una cosa con voi (i giornalisti). 

Pochi attaccanti? Iago non era al 100% ma volevo fargli giocare dei minuti, ha iniziato bene e poi è uscito il Cagliari. Ansaldi lo stesso, l’anno scorso in quella posizione ci fece vincere con l’Inter. Iago è un attaccante da 11/12 gol non dimentichiamolo".