2
Pietro Pellegri è tornato al gol ieri con la maglia dell'Under 21, nel match vinto dagli azzurrini con il Lussemburgo: "Voglio dare il massimo per questa squadra, con Nicolato ho un rapporto bellissimo, ci vogliamo bene. Il gol? Era importante per me e per la squadra, ma contava solo la vittoria: ora pensiamo alla gara con con la Svezia. Questo non è un riscatto per me, il calcio è come la vita, fatto di momenti belle e meno belli. Bisogna lavorare per superarli; le qualità le ho sempre avute, ma ho anche avuto un periodo di sfortuna, dal quale sono uscito seguendo i professionisti con i quali lavoro. Spero di essere d'aiuto a questa nazionale e spero, in futuro, anche al ct Mancini nella selezione maggiore".