Calciomercato.com

  • Getty Images
    Toromania: tenere Sirigu vale più che un acquisto

    Toromania: tenere Sirigu vale più che un acquisto

    • Andrea Piva
    Sirigu resta al 100%”. Parole che risuonano come musica nelle orecchie dei tifosi granata, soprattutto perché a pronunciarle è stato Davide Vagnati, colui che più di tutti (insieme a Urbano Cairo) ha il polso della situazione per quanto riguarda le trattative del Torino (sia in entrata che in uscita). E se il dt è arrivato ora a esporsi in maniera così netta riguardo alla permanenza dell’estremo difensore ci si può fidare. L’opera di convincimento portata avanti dal dirigente in coppia con Marco Giampaolo ha funzionato e, anche nella prossima stagione, il Toro potrà contare su uno dei migliori portieri in circolazione. Mica è poco. 

    In questi anni Sirigu ha da solo garantito diversi punti a campionato, riuscendo spesso a parare anche l’imparabile: basti pensare che nonostante i 64 gol incassati nell’ultimo campionato è stato tra i pochi dal rendimento positivo. Essere riusciti a trattenere il portiere vale quanto un acquisto, o forse anche di più considerando che, in caso di cessione, difficilmente sarebbe arrivato un estremo difensore alla sua altezza. Ripartire da Sirigu, così come da Belotti, è un aspetto di fondamentale importanza nell’ennesimo nuovo ciclo della gestione Urbano Cairo.

    Ora, dopo aver convinto Sirigu a rimanere, Vagnati e Giampaolo proveranno a fare lo stesso anche con Nicolas Nkoulou, altro giocatore che per il Torino è fondamentale (sia in campo che dentro lo spogliatoio). Se riusciranno a convincere anche il centrale camerunense a restare e a rinnovare il contratto (scadrà il prossimo anno) il compito che spetterà al tecnico durante l’anno sarà certamente più semplice.

    Altre Notizie