Commenta per primo

Marco Tronchetti Provera sara' processato a partire dal 18 febbraio davanti ai giudici della settima sezione penale del tribunale di Milano con l'accusa di ricettazione nell'ambito dell'inchiesta sui dossier illeciti Telecom. Per lui la Procura di Milano ha deciso il processo che si terra' il 18 febbraio davanti alla settima penale.

Il reato di ricettazione contestato a Marco Tronchetti Provera riguarda un compact disc contenente alcuni dati copiati dal computer di un dipendente dell'agenzia investigativa Kroll nel 2004, in piena battaglia per il controllo di Brasil Telecom.
 
I dati, secondo quanto ricostruito, furono prelevati con una operazione di hackeraggio da parte del Tiger Team della Security di Telecom Italia in un albergo di Rio de Janeiro, in Brasile. Secondo l'accusa formulata al procuratore aggiunto Alfredo Robledo, Marco Tronchetti Provera, con l'obiettivo di trarne profitto, riceveva consapevolmente i file intercettati illegalmente dal sistema informatico della Kroll.
 
Dell'operazione, il manager era stato informato da Giuliano Tavaroli, gia' alla guida della Security di Telecom Italia e in virtu' di un accordo specifico con lui, alla presenza degli avvocati Francesco Chiappetta e Francesco Mucciarelli, ne e' stata mandata una copia alla segreteria dello stesso Tronchetti Provera e alla Security per legittimarne l'utilizzo.