Calciomercato.com

Tudor distrugge la Serie A: 'Anche la Ligue 1 è meglio, vi spiego perché'

Tudor distrugge la Serie A: 'Anche la Ligue 1 è meglio, vi spiego perché'

  • 65
Igor Tudor conosce bene la Serie A, e da tempo, per averci giocato fra il 1997 e il 2006 con le maglie di Juventus e Siena, e per averci allenato nel 2018-2019 con l'Udinese e fra il 2020 e 2022 con Juve (vice di Pirlo) e Verona. Intervistato da L'Equipe, il croato, che ora allena il Marsiglia, traccia un paragone fra il nostro campionato e la Ligue 1. Nel confronto di Tudor, la Serie A esce con le ossa rotte: "In Francia c'è il PSG, che in Italia non ha equivalenti, perché oggi è al di sopra dell'Inter o della Juve. Poi hai tre o quattro squadre che, a livello di squadra, potrebbero avere più qualità in Italia, rispetto ai loro equivalenti francesi. Ma dal sesto posto all'ultimo è più forte qui. Se domani c'è Empoli-Strasbourg, Strasburgo vince ampiamente; Reims contro La Spezia, Reims vince ampiamente. Quando vai a giocare a Reims, vedi tre o quattro giocatori che vorresti portare con te, la stessa cosa a Strasburgo. Mentre se sono l'Inter e gioco a Empoli o La Spezia, non prendo nessuno". 

"C'è un divario che in Francia non trovi - aggiunge Tudor -. L'altra differenza fondamentale è che in Francia c'è molto più ritmo. Perché la tipologia dei giocatori è diversa, qui sono più giovani e più fisici. In Italia l'intensità non c'entra. Gli inglesi preferiscono comprare giocatori del Lorient e non in Italia, significa che qui ci sono elementi che hanno le qualità per integrarsi nel miglior calcio".

Altre notizie