Commenta per primo

L'Udinese supera il Cesena per 4-1. Al primo minuto la formazione bianconera passa subito in vantaggio con una palla recuperata a centrocampo sulla fascia destra: assist di Floro Flores e gol dell'onnipresente Antonio Di Natale. Al 39' il pareggio del Cesena: tiro cross di Lauro che colpisce la traversa, sul rimbalzo colpo di testa di Ceccarelli per Eder, che insacca alle spalle di Handanovic. Il primo tempo si chiude sull'1-1. Subito, nel secondo tempo, il nuovo vantaggio dei friulani con un tiro da fuori area (al 53') di Asamoah. Al 60' viene espulso Lauro per doppia ammonizione. Le emozioni non sono finite, perché al 74' arriva il gol di Basta - uno splendido tiro di destro da fuori area - e all'81' il secondo gol del capitano Di Natale da batte a rete appena dentro l'area sulla destra. È il dodicesimo centro in campionato del bomber.

UDINESE

Il difensore dell'Udinese, Dusan Basta: 'Giocare dopo la sosta è sempre un'incognita, in effetti anche io mi sentivo le gambe appesantite nel primo tempo. Guidolin ci aveva avvertito prima del match, aveva preparto la partita benissimo. Il gol? Non è il tipico gol che segno io, ma non è nemmeno importante aver segnato, quanto aver conquistato i tre punti. Ora mancano cinque punti alla salvezza e dopo vediamo, ma il primo obiettivo resta quello'.

CESENA   

L'attaccante del Cesena, Eder: 'Non sono queste le partite che deve vincere il Cesena. Noi dobbiamo lottare con chi sta in fondo alla classifica come noi. Non molliamo e cerchiamo di fare punti. L'Udinese si sa che è un'ottima squadra, ma nel primo tempo l'abbiamo messa in difficoltà. Il pareggio l'abbiamo ottenuto e stavamo per fare anche il 2-2, invece poi loro hanno dilagato. Avrei preferito non segnare ma portare a casa punti pesanti'.