Commenta per primo
L'allenatore dell'Udinese, Ivan Gotti, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Lecce: "È una squadra che ha affrontato questo campionato con la spinta di due campionati vincenti. Vengono da due sconfitte, sappiamo bene l’atteggiamento che troveremo domani da loro. Cerchiamo di dare continuità di risultati e di cambiare un trend che ci ha visto raccogliere troppo poco in trasferta finora. I numeri dicono che c’è qualche riflessione da fare su questo“.

ABBONDANZA - “La competitività fa spingere molto chi ha giocato meno. Spero che questo, con il mercato aperto, non diventi un problema. Ci sono tanti giocatori che meritano di giocare e stanno facendo di tutto per giocare e che vorrebbero quindi andare da un’altra parte se non impiegati. In avanti, ad esempio, Teodorczyk ha avuto meno possibilità di tutti; Pussetto adesso è in piena efficienza e meriterebbe di giocare; Nestorovski ha fatto molto bene, e Okaka e Lasagna mi hanno soddisfatto. Questa è la mia vera difficoltà: leggere la situazione, fare le scelte più corrette. Sono in difficoltà rispetto alla presenza molto forte che mi danno questo gruppo di giocatori. Il discorso vale per tutti i reparti“.