Commenta per primo
Udinese-Venezia 1-1 
GOL: 31' Lasagna, 83' Capello 
 
UDINESE (3-5-2) Nicolas (46' Perisan), Opoku, De Maio, Samir, Ter Avest (78' Lirussi), Barak, Walace, Mandragora, Pussetto (59' Kubala), Okaka (59' Teodorczyk), Lasagna.
A disposizione: Piana (por.), Dzankic, Comisso, Ndreu, Palumbo, Ballarini. All. Tudor 

VENEZIA Bertinato (63' Lezzerini), Lakocevic (46' Modolo), Cremonesi (46' Caligara) , Casale, Ceccaroni, Lollo (63' Suciu), Vacca (46' Capello), Gavioli (30' Zigoni, 63'Zuculini), Aramu (46' Maleh), Montalto (46' Senesi, 79' De Marino), Di Mariano (46' Gavioli, 63' Bocalon) . All. Dionisi 
 
Termina 1-1 l'amichevole della Dacia Arena tra Udinese e Venezia. Gara giocata su ritmi sostenuti e bianconeri sempre propositivi per tutta la partita. La prima occasione della partita è proprio per l'Udinese, il palo non aiuta Lasagna, bravo ad approfittare di un malinteso difensivo degli ospiti e a calciare in porta. Due minuti dopo è ancora l'attaccante bianconero, questa volta di testa, a mettere i brividi a Bertinato. Al 7' e al 9' prima Lasagna e poi Okaka non riescono a trovare la via della rete con la difesa dei ragazzi di Dionisi che si chiude e allontana la minaccia. Al 22' fucilata di Mandragora di sinistro e palla che lambisce il palo alla sinistra di Bertinato. Al 31' poi la rete bianconera. Assist di Pussetto per l'accorrente Lasagna che insacca l'1-0. Il Venezia prova a reagire e al 35' Montalto è pericoloso in area di rigore, ma Samir ci mette una pezza e devia in angolo. Nella ripresa al 48' rigore per il Venezia per un fallo della difesa bianconera. Dal dischetto Capello si fa ipnotizzare da Perisan e fallisce il pareggio. L'estremo bianconero è bravissimo al 61' ancora chiudere lo specchio a Zigoni, mentre all'83' gol capolavoro di Capello che dai 20 metri indovina l'incrocio dei pali e sigla l'1-1. 

L'allenatore croato dell'Udinese, Igor Tudor ha dichiarato: "Sicuramente per Ter Avest oggi è stata una buona occasione. Era importante per Hidde ma anche per gli altri ragazzi che hanno giocato meno, per lui però in particolare siccome è reduce da uno stop forzato molto più lungo. Oggi abbiamo fatto molto bene nel primo tempo mentre nel secondo siamo crollati fisicamente a causa del lavoro molto intenso che abbiamo svolto in settimana. Nella prima frazione potevamo segnare almeno quattro reti, poi nella ripresa il Venezia ha schierato giocatori più freschi e ha disputato una buona gara. Negli ultimi allenamenti abbiamo lavorato molto sulla fase offensiva e sui movimenti che dobbiamo migliorare, come il movimento senza palla e le linee di passaggio. Peccato solo che oggi siamo calati dopo un'ottima prima mezz'ora".