1
“Prenderemo più giocatori rispetto a quelli che ha richiesto Tudor, vista l’ambizione della società”: queste le parole con cui il direttore sportivo bianconero Pierpaolo Marino si è espresso ai microfoni di Udinews TV. Ma analizzando la formazione friulana, cosa può arrivare davvero dal mercato?

La porta è al sicuro, Musso rimarrà per almeno un altro anno e Nicolas è stato confermato dopo la scorsa stagione; in difesa, dopo l’arrivo di Becão, il rinnovo di De Maio e la sicurezza data dalla coppia Ekong-Nuytinck, il reparto potrebbe non subire ulteriori modifiche, vista la presenza anche di Samir ed Opoku a chiudere il cerchio. Uno di questi, però, potrebbe partire e solo in quest’ultimo caso la società interverrà sul mercato.

A centrocampo le cose sono diverse: sugli esterni c’è emergenza, a destra Ter Avest sarà pronto a subentrare a Stryger Larsen, ma la presenza del danese nel corso del prossimo campionato non è del tutto certa date le numerose richieste.

A sinistra, invece, potrebbe rientrare Zeegelaar dal Watford, vista l’assenza di un vero laterale. In mediana l’Udinese ha abbandonato definitivamente la pista che portava a Toköz, troppo elevate le pretese del Besiktas e del giocatore turco; dunque, approderà in bianconero quasi sicuramente un altro centrocampista in grado di recuperare il pallone e far ripartire velocemente l’azione.

Per quanto riguarda la fase offensiva, arriverà nel corso dei prossimi giorni l’ufficialità di Nestorovski, dopo quella di Cristo Gonzalez giunto dal Real Madrid per 1,5 milioni di euro.
Ai bianconeri, in questo momento, serve un mastino davanti alla difesa, uno o due esterni che possano ricoprire le corsie laterali (dotati di grande spinta e facilità di corsa) ed infine un trequartista nel caso De Paul dovesse lasciare Udine.

Tudor sta lavorando molto, nel corso di questi giorni, sulla fase tattica, per dare alla squadra un’identità ed uno stile di gioco definito; dopo essere stato confermato, infatti, il tecnico croato vuole dimostrare alla società di essere all’altezza del progetto friulano, ricambiando la fiducia che gli è stata data.


Dal mercato arriveranno nuovi innesti capaci di portare alla compagine friulana qualità ed allo stesso tempo esperienza, accontentando le richieste del mister e quelle dei tifosi bianconeri.

Nel frattempo, tra meno di un’ora, l’Udinese affronterà i sauditi del Al-Hilal nella seconda amichevole precampionato, per mettere minuti nelle gambe e dare le prime risposte prima dell’inizio della stagione.