Commenta per primo

Un gruppetto di giovani, presumibilmente ultrà del Torino calcio, ha danneggiato e imbrattato, la scorsa notte, a Milano, la sede del Gruppo Cairo, che fa capo a Urbano Cairo, patron della squadra. Lo ha reso noto la Questura, che è intervenuta in tarda serata riscontrando i danni, lievi, all'ingresso della palazzina dove ha sede la società, in corso Magenta.

Secondo quanto riferito i tifosi, quattro o cinque, hanno lanciato una bomba carta e imbrattato con della vernice granata le vetrate, scrivendo poi a terra la frase 'Game over'. La contrapposizione tra Cairo e i tifosi del Torino è di vecchia data, e nel febbraio di quest'anno, Cairo ha deciso di mettere in vendita la squadra.