190
Approfondimento numero due sui rigori del Milan. Nella ricerca di spiegazioni per un numero così alto a favore, 14 contro un massimo di 5 per tutte le altre squadre, direi di eliminare il fattore arbitrale. Gli arbitri non c’entrano. Il Milan ha avuto infatti quindici arbitri diversi in venti partite. Mariani è quello ad essere stato più presente, tre partite dirette, due rigori a favore del Milan, uno nel derby, ma anche uno a favore dell’avversario, gol di Ilicic contro l’Atalanta. Dunque normalità. Di Bello ha arbitrato due volte il Milan con tre rigori, due però a favore degli avversari, Udinese e Lazio. Più di tutti ha fatto Abisso, tre rigori al Milan in due sole partite. Due segnati, a Fiorentina e Cagliari, uno sbagliato, contro la stessa Fiorentina. Ma sono solo due partite.

Ascolta "I 14 rigori al Milan parte 2, perché gli arbitri non c'entrano" su Spreaker.  

Quindici arbitri con questo tipo di punteggio non fanno un sospetto. Anche perché il Milan è quello che tra le prime nove in classifica ha avuto contro il numero di rigori più alto, cinque. A parte la piccola eccezione di Abisso, non si può parlare a priori di coincidenze arbitrali. Si resta sul piano tecnico e sulla pura curiosità. La ricerca continua.