88
Il giorno dopo City-Real 4-3 che tutti abbiamo visto e ammirato, più silenziosamente la nazionale italiana under 15 ha battuto 4-2 i coetanei inglesi a Gradisca, sul Lago di Garda. Partita dominata. Era la gara che decideva uno dei quattro gironi del Torneo delle Nazioni, non esattamente la Champions, ma a questi livelli qualcosa di importante. Non eravamo i favoriti, anche se a quell’età è difficile avere tradizioni perché tutto cambia rapidamente. Giocheranno le semifinali oggi contro gli Stati Uniti. Nelle stesse ore l’Italia under 17 ha vinto l’Elite Round qualificandosi per le finali europee in Israele. Stessa cosa l’Under 19.

Non dobbiamo illuderci, ma abbiamo un ottimo settore giovanile. Peraltro molto seguito. Le partite dell’Italia vengono date in diretta sul sito della Federazione e arrivano vicine alle centomila visualizzazioni. Ho pensato che se ci siamo entusiasmati tanto per il calcio di City e Real, potevamo lasciarci un po’ di allegria anche per queste notizie di casa nostra. E cominciare a ricordarsi che a volte serve poco per trovare grandi giocatori anche fra i giovani. Basta farli giocare.