36


Torna l'appuntamento quotidiano di Calciomercato.com: un cappuccino con Mario Sconcerti. I temi dell'attualità calcistica approfonditi da uno dei punti di riferimento del giornalismo italiano e presenza fissa sulle pagine del nostro sito. 

Il tema di oggi è dedicato allo sfogo di Antonio Conte dopo il pareggio dell'Inter col Parma, subito accolto da Marotta. Ma sarà andata veramente così? Se si deve fare una richiesta alla propria società, non si aspetta una conferenza stampa dopo una partita andata male. L'Inter è la casa di Conte: se vuole qualcosa, bussa e chiede. Qual è il problema? Altra cosa è se denunci dopo 9 giornate di campionato un mercato incompiuto: perché lo fa se sai già che i tuoi dirigenti sono già stati a Barcellona per chiedere Vidal? E poi sono così pochi i calciatori nerazzurri? La mia opinione è che sia stato solo un piccolo crollo nervoso di Conte: Milano e l'Inter moltiplicano quello che Torino nasconde