75
Un tifoso del Milan è stato accoltellato ieri sera a Bologna. Dopo la partita vinta 3-2 dalla squadra di Pioli, all'uscita dal settore ospiti dello stadio Dall'Ara è scoppiata una lite fra tifosi rossoneri. Colpito all'addome, il 35enne di Milano è stato ricoverato in rianimazione all'ospedale Maggiore di Bologna in gravi condizioni con una prognosi di 30 giorni, ma non è in pericolo di vita.

Intanto l'autore del gesto, un mantovano di 34 anni indagato a piede libero per lesioni personali pluriaggravate e porto illegale di un coltello a serramanico, è stato fermato dalle forze dell'ordine. Sono in corso le indagini della Polizia per chiarire i contorni della vicenda: gli investigatori della Digos stanno esaminando i filmati della video sorveglianza. Lo scontro, iniziato a pugni, sarebbe stato innescato da un pantaloncino o una maglietta lanciata da un calciatore del Milan in curva a fine partita: ipotesi che però non ha ancora trovato conferme. ​Sia il ferito, sia il presunto aggressore hanno precedenti e in passato hanno ricevuto Daspo.