Commenta per primo

Continua la lotta interna al Cile. Jorge Valdivia, uno dei cinque giocatori della Nazionale cilena  esclusi dal ct Claudio Borghi dopo essere arrivati in ritardo al ritiro, e in uno stato che il tecnico ha definito 'inadeguato e indifendibile', si giustifica: "Ci ha accusato di essere arrivati in uno stato inadeguato e indifendibile. Non è così. Sono state fatte accuse che ora devono essere provate. Sono addolorato perchè Borghi non ha detto la verita".