39
Il mondo del calcio si prepara a una nuova piccola rivoluzione, o quantomeno ad un aggiustamento di alcune regole. L’IFAB, International Football Association Board, ha infatti predisposto per la prossima stagione delle modifiche alle norme attualmente in vigore in materia Var, falli di mano, rigori e cartellini.

Lo ha reso noto il quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, con il resoconto della circolare dell’Assemblea Generale annuale dell’IFAB, tenutasi lo scorso 29 febbraio in Irlanda del Nord. Le modifiche, secondo l’indicazione iniziale dell’organo, “sono obbligatorie nelle competizioni e nelle partite che si giocheranno dal prossimo 1 giugno”. Visto l’evolversi dell’emergenza legata al coronavirus, le associazioni membro della Fifa avranno ora due opzioni: terminare i campionati iniziati con le “vecchie regole”, o decidere di applicare da subito le nuove. Tra le novità, gli arbitri saranno chiamati più frequentemente a verificare azioni “soggettive” al monitor Var in campo.

VAR - L’IFAB esorta gli arbitri ad andare più spesso al monitor Var in campo e a controllare tutte le azioni in cui l’incidente da rivedere è soggetto a considerazioni “soggettive”. Sarà richiesto un singolo segnale televisivo per fare una revisione basata solo sul Var. L’IFAB ha deciso inoltre che non sarà consentito l’acceso alla procedura decisionale: le conversazioni tra gli arbitri, anche in caso di revisione di una scelta al Var, non potranno essere ascoltate.
FALLI DI MANO - Al fine di determinare con chiarezza il fallo di mano, il limite del braccio è stabilito nel punto inferiore dell’ascella. Qualora l’attaccante tocchi accidentalmente il pallone con la mano, sarà penalizzato solo se il gioco sfociasse in un’occasione ovvia a favore dell’attaccante o della sua squadra oppure terminasse direttamente in porta.

CALCI DI RIGORE - Se il portiere viola le regole, ma la palla calciata dall’avversario non entra in porta o rimbalza su pali o traverse, il tiro non verrà ripetuto, a meno che l’infrazione del portiere non abbia chiaramente influenzato il tiratore. Se portiere e tiratore violano contemporaneamente le regole, il tiratore verrà penalizzato.