4
Il tecnico del Venezia Andrea Soncin ha parlato in vista dell'ultima di campionato contro il Cagliari: 

ASSENZE – “L’obiettivo come per la Roma è mandare in campo chi è al meglio, abbiamo un po’ di acciacchi e ci seguirà qualche giovane. Ebuehi? E’ ancora acciaccato, non ci sarà, si è fermato anche Aramu per un fastidio muscolare da rivalutare, così come non ci saranno Nsame ed Henry, più gli squalificati”.
HENRY – “Le decisioni sono per diversi motivi. Henry è per decisione del club, lui voleva esserci, i rumors di mercato però sono veri e la società ha deciso di preservare il ragazzo. Ci sono diverse cose in ballo, l’intento è quello di evitare che si faccia male. Nsame invece ha un impegno personale pregresso, si sposa. Ci fosse stata necessità avrebbe spostato il matrimonio. Aramu invece nessun discorso di mercato ma l’infortunio è da valutare. Sarà un’occasione per dare spazio e valutare qualche altro ragazzo”.

FUTURO – “Fa parte del gioco, mi disturba come vengono messe giù certe informazioni, sono qui per fare il massimo per il Venezia, non per me stesso. Non sono qua per conquistarmi qualcosa ma per crescere e anche nell’ultima giornata di campionato mi aspetto una partita di dignità e di orgoglio. Poi è giusto che la società faccia le valutazioni del caso. Io sono concentrato sul campo e sulla partita di dopodomani”.