Commenta per primo
Juan Sebastian Veron applaude Lautaro Martinez. L'ex centrocampista argentino dell'Inter ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport: "Lo avevo detto ma non sono io il mago, è lui che è forte. Lo era in Argentina e lo è anche adesso in Italia. Mi ha colpito la sua personalità, nonostante abbia soltanto 22 anni. E poi il fatto che unisce qualità e quantità: guardate bene le sue prestazioni e scoprirete che Lautaro fa tante cose, e quasi tutte buone". 

"Non è un classico centravanti come Batistuta, ma è un attaccante completo. Ha tutte le qualità che servono. Tecnicamente è forte, di testa è bravo, ha velocità. Impossibile fare un paragone, perché Lautaro è un mix. In lui rivedo certi movimenti di Aguero, soprattutto quando la squadra avanza e lui si smarca per dettare il passaggio; ha la potenza di Batistuta, quando calcia, e la stessa furbizia di Crespo in area. Sa mettersi sempre al posto giusto nel momento giusto".