Calciomercato.com

  • Milan-Inter, rivivi l'avvicinamento: cori fuori dallo stadio, l'arrivo dei pullman. Rinviata per pioggia l'eventuale festa

    Milan-Inter, rivivi l'avvicinamento: cori fuori dallo stadio, l'arrivo dei pullman. Rinviata per pioggia l'eventuale festa

    • Redazione CM
    Comunque vada a finire Milan-Inter sarà un derby di Milano che potrà essere ricordato come storico. Questa sera a partire dalle 20.45 allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro le due squadre scenderanno in campo con in palio, per la prima volta nella storia della stracittadina, il titolo di Campione d'Italia, lo Scudetto, che i nerazzurri di Simone Inzaghi sono a un passo dal vincerlo e, essendo il numero 20, vorrebbe dire seconda stella sul petto. In casa ci saranno però i rossoneri di Stefano Pioli che non vogliono vedere i cugini festeggiare in casa propria e faranno di tutto per evitarlo. Ecco, live, tutte le ultime che ci accompagneranno al derby.

    L'articolo prosegue qui sotto.
    Questa pagina contiene link di affiliazione. Quando sottoscrivi un abbonamento attraverso questi link, noi riceveremo una commissione.
    C'è il derby Scudetto, Milan-Inter è in diretta su DAZNGUARDA SU DAZN
    COSA SERVE PER VINCERE LO SCUDETTO - L'Inter deve soltanto vincere per poter festeggiare al triplice fischio di questa sfida. In caso di pareggio o sconfitta, invece, il discorso Scudetto verrà rimandato al weekend successivo quando i nerazzurri affronteranno sabato alle 15 il Torino e i rossoneri la Juventus sempre sabato, ma alle 18.

    LEGGI QUI - Milan-Inter, Dazn regalerà le sciarpe dei due club: ecco come averle

    TRE RECORD PER INZAGHI - Inzaghi può scrivere pagine di storia importanti stasera. Sono infatti tre le statistiche storiche che potrebbero essere aggiornate con il nome "Inter" accanto nella storia sia del club che della Serie A: 1) mai nella storia della Serie A un derby di Milano è stato decisivo per l'assegnazione di uno Scudetto. 2) L'Inter vincerebbe inoltre lo Scudetto con 5 giornate d’anticipo, eguagliando un record della Serie A (era già successo con Napoli 2022/23, della Juventus 2018/19, dell’Inter 2006/07, della Fiorentina 1955/56 e del Torino 1947/48). 3) Solo due volte nella storia del derby di Milano una delle due formazioni ha ottenuto 6 successi di fila: il Milan tra il 1946 e il 1948 e tra 1911 e il 1913. L'Inter è a quota 5 consecutivi.

    LEGGI QUI - Milan-Inter: statistiche, numeri e curiosità.

    FESTA RINVIATA - Mentre il Milan spera di poter rinviare i festeggiamenti dei nerazzurri fermando la squadra di Inzaghi sul campo, la pioggia incombente costringe l'ambiente Inter a ripensare le modalità per l'eventuale festa scudetto. La scelta del club sembra essere infatti quella di spostare i festeggiamenti inizialmente previsti tra martedì e mercoledì, con tanto di pullman scoperto, al weekend. Le migliori previsioni permetterebbero così ai tifosi nerazzurri di godersi meglio le eventuali celebrazioni.

    ATMOSFERA E ARRIVO DEL BUS - L'atmosfera è calda all'esterno dello stadio nei minuti che precedono il match. I tifosi nerazzurri, accalcati all'esterno del Meazza, intonano cori a sostegno della squadra e accolgono il pullman al suo arrivo.
      I PRECEDENTI DI COLOMBO - Un po' a sorpresa il designatore arbitrale Gianluca Rocchi ha affidato Milan-Inter alla direzione di Andrea Colombo fischietto della sezione di Como che ha debuttato in Serie A nel 2021, ma che sta rapidamente scalando le gerarchie. In stagione ha già arbitrato 14 gare con 79 cartellini gialli estratti e 3 rossi di cui due per espulsione diretta. Sono 4 in totale i precedenti con le due squadre con Colombo che ha diretto 3 volte l'Inter (3 vittorie su 3, due in stagione con il 4-0 sull'Atalanta e il 2-0 sul Monza, entrambe a San Siro) e 1 volta il Milan (sconfitto per 4-2 a febbraio dal Monza in Brianza).

    LEGGI QUI - Il precedente di Colombo col Milan Primavera e lo stop per 2 mesi

    DUELLO A DISTANZA LEAO-DIMARCO - Federico Dimarco e Rafael Leao
     sono i due giocatori che hanno creato più chiare occasioni da gol per i compagni in questa stagione di Serie A. Secondo Opta sono 13 le chance fornite dal terzino italiano e 16 dall'esterno portoghese.

    LE COREOGRAFIE - Milan-Inter non sarà, salvo sorprese, un derby dalle grandi coreografie. La Curva Nord nerazzurra ha annunciato che realizzerà una coreografia con circa 7500 sciapre in edizione limitata a comporre una sorta di muro nerazzurro. La scritta: "Il nostro destino, il vostro incubo" ad alludere alla seconda stella. La Curva Sud non ha invece voluto svelare dettagli sulla coreografia durante la partita, ma ha scelto di realizzare una fanzine in edizione speciale che sarà distribuita pre-partita e che conterrà degli adesivi "particolari" da attaccare in giro per la città e che rappresentano uno sfottò per i tifosi interisti. La coreografia si è rivelata ispirata a Banksy: "Nothing Changes", non cambia nulla, a ribadire la superiorità rossonera nella storia. 

    LE PAROLE DEGLI EX - Una partita del genere ha immancabilmente chiamato a esprimere la propria opinione anche diversi ex di entrambe le formazioni. A cominciare da ieri, quando il calcio d'inizio l'ha dato Andriy Shevchenko, con un bel post di incoraggiamento ai colori rossoneri. Si sono aggiunti poi i commenti di Ruud Gullit ("Non possiamo farli vincere in casa nostra") e Jurgen Klinsmann a La Gazzetta dello Sport; Nicola Berti si è offerto tra il serio ed il faceto di guidare lui stesso il pullman per la festa Scudetto, mentre Andrea Ranocchia non ha dubbi: un titolo così sarebbe scolpito per sempre nella memoria delle due tifoserie. E non manca nemmeno la storia di Ivan Perisic, con due stelle e... Pioli allenatore nerazzurro la sera del pareggio a tempo scaduto firmato dal croato. 
     

    Altre Notizie