Calciomercato.com

  • Verso Roma-Milan LIVE: Musah e Bove titolari, Cardinale non ci sarà. Prevista una coreografia

    Verso Roma-Milan LIVE: Musah e Bove titolari, Cardinale non ci sarà. Prevista una coreografia

    • Redazione CM
    Dentro o fuori. Questa sera Roma o Milan saluterà l'Europa, una delle due conquisterà le semifinali contro West Ham o Bayer Leverkusen e continuerà a sognare la finale di Dublino, in calendario mercoledì 22 maggio. I giallorossi partono con il favore del pronostico grazie al successo 1-0 di sette giorni fa al Meazza, griffato dal colpo di testa di Mancini. Rispetto alla partita di andata non ci sarà lo squalificato Cristante, spazio a Bove. Nel Milan Musah preferito a Bennacer e Adli (QUI LE PROBABILI FORMAZIONI).

    IBRAHIMOVIC IN RITIRO - All'Hotel Parco dei Principi, è arrivato questa mattina Zlatan Ibrahimovic che ha raggiunto la squadra in ritiro con Moncada e Furlani. L'amministratore delegato si è recato al pranzo Uefa con i dirigenti della Roma, lo svedese invece è rimasto in hotel con il gruppo rossonero. 

    CARDINALE ASSENTE - Dopo aver assistito a San Siro alla partita di andata di una settimana fa, secondo Milannews questa sera Gerry Cardinale, numero uno di RedBird e proprietario del Milan, non sarà presente allo stadio Olimpico di Roma per la sfida di ritorno dei quarti di Europa League contro la Roma di Daniele De Rossi. 

    COREOGRAFIA - Ci sarà una coreografia a rendere lo stadio ancora più speciale per Roma-Milan. A svelarlo in un post su Instagram è l'avvocato Lorenzo Contucci che pubblica il volantino in cui si ricordano le istruzioni. A dare il via allo spettacolo sarà lo sventolio della bandiera di Antonio De Falchi, al centro della Curva Sud.

    PRECEDENTI - La Roma ha perso tre delle ultime quattro partite casalinghe disputate contro il Milan in tutte le competizioni (1N), una sconfitta in più rispetto alle 16 precedenti (7V, 7N, 2P). Il Milan ha già vinto 2-1 in casa della Roma in Serie A in questa stagione - l'ultima squadra a vincere due partite in trasferta nella stessa annata contro i giallorossi è stata la Fiorentina nel 2014/15.

    DERBY IN EUROPA - Il Milan ha perso solo una delle sei trasferte europee contro squadre italiane, sebbene fosse nell'ultima partita contro l'Inter in Champions League. Mentre questa è la terza partita casalinga della Roma in Europa contro un club italiano: i giallorossi hanno vinto 1-0 contro l'Inter nel ritorno della finale di Coppa Uefa 1991 e hanno perso 0-3 contro la Fiorentina agli ottavi di finale della stagione 2014-15 in Europa League. Attenzione ai numeri, perché la formazione di Pioli ha già battuto gli avversari 2-1 in campionato quest'anno. L'ultima squadra a vincere due trasferte contro la Roma nella stessa stagione è stata la Fiorentina nel 2014-15.

    ROMA-MILAN: LEAO E MANCINI DUE RECORD DIFFERENTI

    L'ARBITRO - La UEFA ha reso noto le designazioni arbitrali per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Roma-Milan, in programma giovedì alle 21:00, sarà diretta da Szymon Marciniak, con Tomasz Listkiewicz e Adam Kupsik assistenti. Il quarto uomo sarà Paweł Raczkowski. Tomasz Kwiatkowski sarà il VAR, Bartosz Frankowski l'AVAR. Marciniak ha diretto l'utima finale di Champions, quella tra Manchester City e Inter, oltre alla finale dei mondiali tra Argentina e Francia. L'arbitro polacco ha incontrato due volte la Roma, due precedenti non favorevoli ai capitolini: il primo è la sconfitta contro il Real Madrid per 2-0 nel ritorno degli ottavi di Champions League del 2016, con i capitolini battuti 2-0 anche nel match di andata. Il secondo precedente è relativo allo stesso anno, con la Roma di Spalletti sconfitta per 3-0 nel ritorno dei preliminari di Champions contro il Porto (l'andata era terminata 1-1), con i capitolini che chiusero addirittura in 9 uomini per le espulsioni di De Rossi ed Emerson.
    Più favorevole il bilancio con il Milan, che può contare su una vittoria, due pareggi e una sconfitta. La vittoria risale al 2022, un 4-0 in casa della Dinamo Zagabria nei gironi di Champions, mentre la sconfitta è dell'anno precedente in casa del Liverpool per 3-2. I due pareggi risalgono entrambi allo scorso anno: l'1-1 contro il Napoli nel ritorno dei quarti di Champions (che ha consentito ai rossoneri di andare avanti nella competizione) e lo 0-0 dello scorso autunno contro il Borussia Dortmund.

    Altre Notizie